Art. 12 - Passaggi, trasferimenti e riconoscimento crediti

  • PDF

I trasferimenti da altri Atenei, i passaggi di Facoltà all’interno dell’Ateneo e i passaggi tra corsi di studio all’interno della Facoltà sono consentiti nell’ambito dei numeri programmati per ciascun corso di studio.

Pertanto gli studenti che intendano trasferirsi presso questo corso di studio dovranno inoltrare preventiva richiesta di ammissione attraverso la procedura ed entro i termini pubblicati nella Guida all’Iscrizione disponibile sull’apposita pagina web del sito dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Coloro che non avessero sostenuto, al momento dell’immatricolazione, il test di ingresso per la Facoltà di Ingegneria dovranno comunque sostenere tale prova secondo le modalità previste, iscrivendosi nei termini stabiliti.

Requisiti minimi

Come specificato nell’articolo 3 (requisiti per l’ammissione), l’ammissione al corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica è subordinata al possesso di specifici requisiti curricolari, indicati nella tabella seguente in termini di CFU conseguiti per Settore Scientifico Disciplinare o per gruppo di SSD.

Nel caso in cui il Consiglio di Corso di Studio ritenga che il curriculum dello studente non soddisfi tali requisiti, prima di poter procedere all’immatricolazione o iscrizione lo studente dovrà aver dimostrato l’adeguatezza della preparazione personale attraverso il superamento di specifici esami di corsi indicati, caso per caso, dal Consiglio del Corso di Studio.

Requisiti minimi richiesti per l'immatricolazione o iscrizione al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica
MAT/05 Analisi matematica
MAT/03 Geometria
18
INF/01 Informatica
ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni
6
FIS/01 Fisica sperimentale
FIS/03 Fisica della materia
18
CHIM/03 Chimica generale e inorganica
CHIM/07 Fondamenti chimici delle tecnologie
6
ING-IND/06 Fluidodinamica
ING-IND/07 Propulsione aerospaziale
ING-IND/08 Macchine a fluido
ING-IND/09 Sistemi per l’energia e l’ambiente
ING-IND/10 Fisica tecnica industriale
ING-IND/11 Fisica tecnica ambientale
27
ICAR/08 Scienza delle costruzioni
ING-IND/13 Meccanica applicata alle macchine
ING-IND/14 Progettazione meccanica e costruzione di macchine
ING-IND/15 Disegno e metodi dell’ingegneria industriale
ING-IND/16 Tecnologie e sistemi di lavorazione
ING-IND/17 Impianti industriali meccanici
ING-IND/21 Metallurgia
ING-IND/22 Scienza e tecnologia dei materiali
24
ING-IND/31 Elettrotecnica
ING-IND/32 Convertitori, macchine e azionamenti elettrici
ING-IND/33 Sistemi elettrici per l'energia
6
ING-IND/35 Ingegneria economico-gestionale
SECS-P/01 Economia politica
SECS-P/06 Economia applicata
6

Riconoscimento crediti

Il riconoscimento degli esami sostenuti e dei crediti acquisiti in altri Atenei, Facoltà dell’Ateneo o corsi di studio della Facoltà, è effettuato dal Consiglio di Corso di Studio. Il Consiglio di Corso di Studio, verificata la congruenza del percorso formativo svolto con i requisiti per l’ammissione al corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica (v. sopra), valuterà caso per caso il possesso di specifici requisiti curricolari. Per il raggiungimento dei requisiti curriculari richiesti, inizialmente non posseduti, lo studente dovrà dimostrare l’adeguatezza della preparazione personale attraverso il superamento di specifici esami di corsi indicati, caso per caso, dal Consiglio di Corso di Studio.

Riconoscimento di studi compiuti nell’ambito del programma ERASMUS

Gli studenti che partecipano al programma ERASMUS possono inserire nel proprio piano di studi i crediti relativi alle attività svolte all’estero in sostituzione delle attività a scelta dello studente (ASS) per un massimo di 12 CFU e/o in sostituzione delle attività formative finalizzate (AFF) per il massimo di CFU previsti per queste dall’Ordinamento didattico (3 crediti). Il Consiglio di Corso di Studio si riserva di verificare la congruenza di tali attività con il percorso formativo del Corso di Laurea Magistrale di Ingegneria Energetica.

Gli studenti che partecipano al programma ERASMUS possono altresì inserire nel proprio piano di studi i crediti relativi alle attività svolte all’estero in sostituzione di insegnamenti obbligatori previsti dal piano di studi ufficiale, purché i docenti interessati attestino l’equivalenza degli insegnamenti sostituiti con quelli che dovranno essere seguiti nell’ambito dell’attività ERASMUS. A tal fine gli studenti dovranno presentare ai docenti interessati una richiesta compilando il modulo predisposto dall’Ufficio ERASMUS della Facoltà di Ingegneria. Il Consiglio di Corso di Studio si riserva comunque la facoltà di accettare o respingere tale richiesta.

Al fine di ottenere i predetti riconoscimenti lo studente è tenuto a seguire la procedura indicata nell’apposita sezione del sito web del Corso di Studi e della Facoltà.

Riconoscimento di studi compiuti all’estero

Il Consiglio di Corso di Studio delibera caso per caso in merito al riconoscimento dei titoli accademici conseguiti presso Università di altri paesi.

Il Consiglio di Corso di Studio può altresì riconoscere i crediti formativi attribuibili a studi compiuti all’estero che non abbiano portato al conseguimento di un titolo accademico, purché adeguatamente documentati.  

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Ottobre 2011 11:01

You are here Regolamento Didattico Laurea Magistrale Art. 12 - Passaggi, trasferimenti e riconoscimento crediti